VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CONSIGLI 20 MAGGIO 2021

Come pulire le tapparelle

Spesso le trascuriamo, ma le tapparelle e le persiane di finestre e portefinestre dovrebbero essere pulite regolarmente per essere mantenute in perfetta efficienza: ecco come prendersene cura al meglio.

 

 

Senza spendere una fortuna in prodotti specifici, si possono utilizzare metodi naturali, sicuri ed economici per far tornare a splendere le tapparelle delle nostre finestre, tenendo conto che il lato che affaccia sull’interno è più soggetto ad accumulo di umidità e polvere, mentre quello che dà sull’esterno risente degli agenti atmosferici e dello smog. Dopo essersi accertati del materiale da cui sono composte le stecche o le imposte, – plastica, legno o alluminio -, ed essersi attrezzati con una scala solida e ben posizionata, nel caso in cui le finestre siano lato strada o non raggiungibili da terra, il primo step da compiere è quello di spolverarle con cura: è possibile utilizzare un panno morbido, una scopa o l’aspirapolvere, procedendo in orizzontale listello per listello.

 

 

Per completare l’operazione, è consigliabile aprire anche il cassone superiore che ospita la tapparella arrotolata e rimuovere ogni traccia di sporcizia, avendo cura di verificare che non vi si siano annidati insetti come vespe e calabroni. Per rifinire, passare su tutta la superficie interna ed esterna un panno antistatico, che limiterà i depositi di polvere nel breve termine. La detersione profonda delle stecche va effettuata con il metodo adeguato a seconda del tipo di materiale: i listelli in plastica e PVC si possono strofinare con un panno o una spugna imbevuti di una miscela d’acqua e scaglie di sapone di Marsiglia, ad addizionare con qualche goccia di aceto bianco in caso di macchie difficili; importante risciacquare poi con acqua tiepida.

 

 

In alternativa, i dispositivi che emettono vapore dotati di beccuccio o spazzole a pistola riescono a sciogliere anche le incrostazioni più resistenti e nascoste e basta poi asciugare con un panno in microfibra. Per le imposte in legno, si può passare sulla superficie una soluzione d’acqua e ammoniaca che sgrassa ed igienizza, mentre per l’alluminio, oltre al vaporizzatore, l’ideale è un impasto di bicarbonato di sodio e qualche goccia di succo di limone.

14.885 visualizzazioni 1
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...