VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CUCINA 12 MAGGIO 2021

Come pulire le vongole fresche

Ecco come pulire le vongole fresche ed eliminare la sabbia, per piatti di pesce da leccarsi i baffi!

 

Innanzitutto, scartate dalla retina acquistata tutte le vongole col guscio rotto o già aperto.
Procedete, poi, a sciacquare le “superstiti” sotto l’acqua corrente. Successivamente, mettetele in una ciotola di vetro, ricopritele d’acqua ed aggiungete 2 cucchiai di sale grosso ogni mezzo chilo di molluschi.

 

Con una mano, agitate la ciotola. Poi, mettete a riposare per almeno 2 ore, per farle spurgare. Noterete che l’acqua nella ciotola sarà sempre meno limpida: ciò vuol dire che lo spurgamento sta procedendo al meglio! A questo punto, scolate l’acqua, mettete le vongole in un colapasta, sciacquatele sotto l’acqua corrente e, con le mani, strofinatele delicatamente l’una contro l’altra.

 

La prova del 9? Rimettetele a mollo nella ciotola di vetro, assicurandovi, questa volta, che l’acqua sia limpida e senza più sabbia. Le vongole, pulite, verranno cucinate il giorno dopo? Dopo averle fatte spurgare, avvolgetele in un canovaccio bianco, bagnato e ben strizzato, e conservatele in frigo sino al momento della cottura.

7.551 visualizzazioni 7
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...