Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx CONSIGLI

Come pulire schermi di tv e pc senza rovinarli

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
29 MAGGIO 2020 5.441 visualizzazioni

Gli schermi piatti di PC e televisori LCD o al plasma possono essere puliti accuratamente seguendo alcune avvertenze, che li faranno tornare come nuovi e ci eviteranno di danneggiarli.

 

Il tessuto ideale per detergerli è un panno in microfibra che è abbastanza delicato da non procurare graffi e, soprattutto, non rilascia fastidiosi pelucchi sulle superfici da trattare: questo materiale, infatti, si usa anche per pulire gli occhiali. Carta cucina, carta igienica o comuni stracci per la polvere non sono indicati, in quanto abrasivi.

 

Solo la cornice esterna agli schermi si può pulire anche con i normali detergenti per la casa, perché è composta da un tipo di plastica dura che resiste ai componenti chimici aggressivi che contengono.

 

Spegnendo televisore e monitor potremo individuare tutte le tracce di polvere e le eventuali macchie, che risalteranno meglio sul fondo scuro ed intervenire con maggior efficacia: passiamo il panno senza strofinare in maniera eccessiva e senza applicare troppa pressione, soprattutto se lo schermo è a retro-proiezione.

 

Se in questo modo non dovessimo riuscire ad eliminare tutto lo sporco, possiamo ricorrere ad un vero e proprio “lavaggio”, preparando una soluzione liquida con acqua e aceto in parti uguali ed usandola per inumidire la microfibra, senza mai applicarla direttamente sui dispositivi, perché questo li danneggerebbe in modo irreparabile.

 

Passiamo il panno premendo con delicatezza e intervenendo sulle macchie più ostinate con movimenti circolari, finchè non le avremo rimosse completamente. E’ importante asciugare subito e con cura la superficie trattata, affinchè non compaiano aloni che comprometterebbero la qualità delle immagini: usiamo un altro panno asciutto per effettuare questa operazione.

 

Se il televisore dovesse presentare dei graffi, è meglio evitare il fai-da-te per non aggravare la situazione: se il prodotto è ancora in garanzia, lo si può far sostituire, altrimenti esistono in commercio degli appositi kit in grado di rimuovere in modo sicuro eventuali abrasioni dagli schermi.

Trend

guardali tutti

Fai da te

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...