VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CONSIGLI 04 OTTOBRE 2022

Come riscaldare la casa risparmiando

Il tema del caro bollette si fa sempre più – è il caso di dirlo – bollente! Ecco allora un vademecum per riscaldare la casa strizzando l’occhio al portafoglio.

Puntate sulle valvole termostatiche

Innanzitutto, assicuratevi che i termosifoni siano dotati di valvole termostatiche per escludere in automatico l’erogazione del calore quando la stanza ha raggiuto la temperatura impostata.

Riscaldamento autonomo? Programmatene l’accensione 30 minuti prima del risveglio mattutino e poco prima del rientro a casa; in ogni caso, evitate di lasciarlo accesso per tutta la giornata (anche se a temperatura minima). Prima dell’accensione invernale e ogni qual volta il calore nel termosifone non si distribuisce in modo uniforme provvedete a far sfiatare l’aria tramite la valvola apposita.

Termosifone, non stendino

Ricordate poi che il calorifero non è uno stendino: appendere calze, asciugamani e biancheria varia è un’abitudine errata che limita l’efficienza della fonte di calore. Applicate invece fogli di alluminio isolanti fra il radiatore e la parete su cui posto per riflettere e potenziare il calore all’interno della stanza.

Occhio agli spifferi

Occhio agli spifferi: premunitevi di paraspifferi da porre sul bordo inferiore delle finestre e sotto alle porte. In questo senso, prestate attenzione a infissi danneggiati. Non è tutto: i doppi vetri permettono un risparmio importante; la loro istallazione, poi, fa beneficiare di sgravi fiscali consistenti.

Aprite le tende durante le belle giornate di sole e tiratele al calare della sera per prevenire la dispersione del calore.

Puntate sull’isolamento termico

Isolate termicamente le pareti di casa con cartongesso, polistirene o altro materiale isolante; tenete presente che, nelle abitazioni singole, più del 20% del calore si disperde tramite il tetto. Andateci piano col termostato: la temperatura ideale deve essere compresa fra i 18°C e i 20.

Per finire, sì all’uso di un umidificatore – è sufficiente il classico contenitore di ceramica pieno d’acqua – in prossimità dei termosifoni.

10.393 visualizzazioni 0
Chiudi
Caricamento contenuti...