VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
TECNOLOGIA 30 LUGLIO 2021

Come verificare se il tuo smartphone è resistente all'acqua

Oggi andiamo a scoprire come verificare se il proprio smartphone è resistente all’acqua, agli schizzi, o addirittura se è in grado di resistere anche ad un tuffo in piscina oppure ad una caduta in mare.

Questi sono alcuni degli scenari tipici dell’estate, quando lo smartphone è una delle vittime predestinate delle nostre distrazioni.

In realtà, rispetto al passato, molti degli smartphone in circolazione sono costruiti per essere particolarmente resistenti proprio all’esposizione ad acqua e polvere.

Bisogna però fare una netta distinzione tra esposizione all’acqua, schizzi e utilizzo subacqueo, perché sono due contesti completamente diversi, che poco hanno a che vedere tra loro.

Molti degli smartphone e degli apparati elettronici in circolazione sono dotati di una certificazione che inizia con le lettere “IP”.

Imparando a leggere quei codici è possibile conoscere il tipo di produzione che uno smartphone, una videocamera, un tablet o qualunque altro dispositivo elettronico offre rispetto ai tuffi in piscina o gli schizzi d’acqua accidentali.

È bene però sapere che anche gli smartphone con la certificazione più elevata, quella che viene identificata con la sigla IP68, possono essere immersi nell’acqua anche per un periodo più o meno lungo, ma non possono essere usati in modalità subacquea.

Nel nostro video su come verificare se il tuo smartphone è resistente all’acqua spieghiamo perché.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...