Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx VIAGGI

Controlli per chi ritorna da Spagna, Grecia, Malta e Croazia: cosa fare al rientro delle vacanze

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
13 AGOSTO 2020

Nuova stretta sui controlli per chi è di ritorno da un viaggio in Croazia, Grecia, Malta e Spagna. I viaggiatori che hanno progettato una vacanza qui al ritorno dovranno, dunque, sottoporsi al test molecolare o antigenico, da effettuarsi con tampone entro 48 ore dall'ingresso. È quanto stabilisce la nuova ordinanza, firmata poco prima del Ferragosto, dal ministro della Salute Roberto Speranza, in cui vengono stabilite nuove norme per assicurare la sicurezza nel nostro Paese. Il turista italiano di ritorno da uno di questi quattro Paesi, dunque, ha davanti a sé due soluzioni. La prima, è quella di sottoporsi al tampone 72 ore prima di partire, presentando i risultati negativi all'imbarco. La seconda, è effettuare il tampone entro 48 ore dall'ingresso nel territorio italiano, nell'azienda sanitaria di riferimento. Nei giorni d'attesa, contando anche quelli per il risultato, però, la persona dovrà isolarsi in casa, senza uscire ed non avere contatti con altre persone.

Trend

guardali tutti

Virali

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...