VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
EMOZIONI 05 NOVEMBRE 2020

Coppia di anziani, da 40 anni in un paese fantasma

Quarant’anni di solitudine, senza tv, elettricità, telefono e senza acqua corrente. Ecco la romantica storia della coppia di anziani che vive nel borgo abbandonato di La Estrella.

 

 

Potrebbe sembrare la trama di un romanzo di Gabriel Garcia Marquez: Juan Martin Colomer e Sinforosa Sancho, marito e moglie, oggi ottantenni, da oltre quarant’anni sono gli unici abitanti di La Estrella, paese fantasma spagnolo, a venticinque chilometri di curve dal centro abitato più vicino.
Le giornate dei due coniugi (protagonisti dell’intenso documentario “The Last Two”) sono scandite dal sapore autentico della vita di un tempo: passeggiate verso la fonte, cura dell’orto e dei loro animali, unici “vicini di casa”: tre cani, quattro galline, un gallo e venticinque gatti.

 

 

Di tanto in tanto, poi, a bordo della vecchia auto, si recano alla cittadina di Villafranca del Cid, per far visita al figlio e per effettuare commissioni o controlli medici.
“Siamo cresciuti qui e non abbiamo motivo di andarcene”, raccontano marito e moglie, che, in splendida forma, non rinuncerebbero per nulla al mondo a quel luogo abbandonato da tutti.
Giornate all’insegna del silenzio, rotto solamente da una radio sgangherata, unico legame col mondo.
Il declino di La Estrella è iniziato alla fine del XIX secolo, a causa di una violenta, tragica inondazione; da allora, ha cominciato lentamente a spopolarsi, anche a causa della sismicità della zona.

 

 

Quando Sinforosa e Martin si sono conosciuti, dopo la guerra civile spagnola, la popolazione si era già ridotta a 150 o 200 abitanti. Inizialmente, Martin avrebbe voluto seguire l’esempio dei coetanei ma Sinforosa era contraria all’idea di lasciare il luogo nativo. Così, l’uomo ha deciso di restarle accanto, rinunciando alla possibilità di un’esistenza diversa, consapevole, però, di aver trovato l’amore.
Una vita non sempre facile, segnata anche dalla perdita di una figlia, morta a soli dodici anni a causa di un’embolia; una tragedia che, però, dicono, li ha legati ancora di più.

1.113 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...