Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Coronavirus, Wuhan riapre. In Cina 39 casi di contagio importati

23 MARZO 2020

Pechino, 23 mar. (askanews) - La Cina ha registrato ieri 39 nuovi casi di contagio del coronavirus e nove vittime. Tutte le persone infettate erano reduci da viaggi all'estero, ha spiegato la Commissione nazionale della Sanità.

I nove decessi sono avvenuti nella provincia di Hubei, considerata l'epicentro della diffusione del virus in Cina.

La buona notizia è che non sono stati registrati nuovi contagi nelle zone focolaio cinesi. "Non ci sono nuovi casi confermati, né sospetti nella provincia di Hubei", ha spiegato il portavoce della commissione sanità Mi Feng.

"Dopo un duro lavoro, Hubei e Wuhan non registrano contagi per il quinto giorno consecutivo", ha aggiunto. I nuovi 39 contagi importati dall'estero sono stati registrati in altre aree, da Pechino a Shanghai, da Fujan a Guandong".

A Wuhan intanto dopo la scia di buone notizie lentamente e con molta cautela si riparte dopo due mesi di lockdown . Alcune aziende hanno riaperto gli uffici e il trasporto pubblico sta riprendendo.

"La mia azienda ha ripreso a lavorare diversi giorni fa. A tutti è stato rilasciato un codice sanitario dopo aver controllato le proprie condizioni fisiche rilevandogli la temperatura corporea. La mia azienda ci ha dato il pass e sono sulla strada di casa dopo un turno di notte", ha detto un impiegato

"Abbiamo chiesto online il permesso di tornare a Wuhan e abbiamo avuto il via libera. Quindi sono venuto a Wuhan da Xianning questa mattina", ha spiegato un cittadino appena tornato a casa dopo una lunga quarantena.

Trend

guardali tutti

Buono a sapersi

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...