Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx SALUTE

Coronavirus e asma, come usare le mascherine

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
28 APRILE 2020 2.101 visualizzazioni

Indossare la mascherina non aumenta le difficoltà respiratorie: ecco i consigli del Presidente dell’Associazione Allergologi Immunologi Italiani Territoriali e Ospedalieri (Aaiito) a proposito di coronavirus e asma.

 

La mascherina può provocare una sensazione psicologica di “fatica a respirare”, ma non peggiora la situazione bronchiale del paziente; al contrario può diventare un fattore protettivo, contribuendo a filtrare – seppure in parte – i granuli pollinici.

 

Secondo l’esperto, il paziente asmatico e allergico non necessita di mascherine particolari, ma può utilizzare una normale mascherina chirurgica certificata. Nessuna specifica raccomandazione quindi, a meno che la situazione respiratoria non peggiori drasticamente all’aperto; il tal caso il suggerimento è quello di limitare al minimo le uscite. È poi assolutamente raccomandato il rispetto scrupoloso delle terapie prescritte dal proprio specialista di riferimento.

 

Ci possono essere fasi di riacutizzazione alternate a benessere, ma in linea generale non bisogna dimenticare che l’asma bronchiale è una patologia cronica, dovuta all’infiammazione dei bronchi associata a broncocostrizione, cioè a restringimento del calibro dei bronchi stessi.

 

I sintomi, che possono presentarsi in forma più o meno intensa, vanno da dispnea e “fame d’aria” fino ai sibili lungo le vie respiratorie. Ma particolare attenzione va prestata alla tosse, primo campanello d’allarme, quasi sempre secca e senza produzione di muco.

 

A cura di Federico Mereta, giornalista scientifico

Trend

guardali tutti

Curiosità

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...