Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Coronavirus, una cinquantina i contagi tra Lombardia e Veneto

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
22 FEBBRAIO 2020

Roma, 22 feb. (askanews) - Il numero dei casi di contagio da coronavirus in Italia sono in continuo aumento, se ne contano finora almeno una cinquantina tra Lombardia (39) e Veneto (12). Due le vittime confermate in queste regioni: una donna di 75 anni di Casalpusterlengo, che aveva fatto visita al pronto soccorso di Codogno e Adriano Trevisan, 78 anni, di Vo' Euganeo, paese in provincia di Padova sottoposto a isolamento come il vicino comune di Teolo e come i 10 comuni del Lodigiano, dove le autorità hanno invitato a non uscire di casa.

Contagiati anche i familiari dell'anziano, come ha confermato il governatore della Regione Veneto, Luca Zaia:

"Confermo che abbiamo altri 7 casi positivi, tra cui due famigliari del signore Trevisan, la moglie e la figlia, da quello che ci risulta. Stiamo continuando con le verifiche dei contatti più ravvicinati dei contagiati, resta il fatto che stiamo parlando di un virus che ha una bassa letalità, purtroppo la letalità ce l'ha nelle persone che hanno già una salute pregiudicata o altre patologie".

Risulta invece stabile il manager 38enne di Codogno, in provincia di Lodi, presumibilmente contagiato il primo febbraio dopo una serata con un collega rientrato dalla Cina (il quale ha detto di essere sempre stato bene). Tra i contagiati in Italia, ci sono 2 casi risultati positivi nel veneziano e uno a Cremona.

Intanto all'alba è atterrato a Pratica di Mare l'aereo dell'aeronautica che ha riportato in Italia i 19 connazionali che erano sulla nave Diamond Princess.

Trend

guardali tutti

Curiosità

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...