Virgilio Video VIDEO Search

Cosa sono e come funzionano le etichette Nutriscore

21 NOVEMBRE 2019 1.469 visualizzazioni

Entro fine anno su tutti i prodotti Nestlé che vengono venduti in Europa comparirà l’etichetta “Nutriscore” che segnalerà con diverse lettere e colori il grado di salubrità degli alimenti. Si tratta di un’etichetta che fornisce un punteggio in base a quanti nutrienti contengono 100 gr di un alimento. Lo schema “semaforo” è il seguente: A verde, B verde chiaro, C giallo, D arancione, E rosso.

Insomma, gli alimenti “buoni” sarebbero frutta, verdura, noci, fibre e proteine, mentre quelli “negativi” grassi saturi, zucchero, sodio e calorie.

 

“Gli europei vogliono sempre di più sapere cosa c’è negli alimenti e nelle bevande che consumano, e noi vogliamo fornire loro queste informazioni rapidamente e facilmente” dichiara Marco Settembri, CEO di Nestlé Europa.

 

Non è d’accordo con la scelta di Nestlè la Coldiretti che spiega come questa modalità possa essere fuorviante in quanto l’etichetta semaforo pone attenzione sui nutrienti specifici dell’alimento perdendo di vista il cibo nel suo insieme. Le perplessità dell’associazione degli agricoltori italiani nascono da alcuni esempi: come l’olio d’oliva, un ottimo condimento consigliato in tutte le diete sane, catalogato invece da Nutriscore con una E (bollino rosso).

 

Insomma, occhio all’etichetta, ma non troppo.

Trend

guardali tutti

Tecnologia

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...