VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 23 NOVEMBRE 2021

Cosa succede al cibo confiscato in aeroporto?

Sarà capitato anche a voi (come recita l’inizio di una celebre canzone) di vedersi sequestrare cibi o bevande una volta arrivati all’aeroporto. Allora, addio alla propria bottiglietta d’acqua portata da casa irrimediabilmente lasciata al varco dei controlli. E non solo non è possibile portare in cabina liquidi dall’esterno, ma in alcune nazioni le leggi sono molto restrittive sugli alimenti in ingresso. Così, anche gli acquisti tipici all’estero rischiano di finire sul banco della dogana.

Un fatto piuttosto spiacevole, certo, che però risponde a norme di igiene e di salute a tutela della popolazione. Come riferisce mashed.com, infatti, prodotti come frutta e verdura sono potenziali portatori di microrganismi pericolosi, Il fatto, dunque, che siano confiscati è per evitare il rischio di diffusione di parassiti invasivi che potrebbero infestare nuove zone.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...