VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CONSIGLI 14 OTTOBRE 2021

Cos'è il phubbing e perché fa più male di quanto pensi

Il phubbing, ovvero lo snobbare gli amici per guardare il proprio smartphone, potrebbe in realtà tradire problematiche serie. Scopriamole insieme.

 

Un’attitudine da non sottovalutare: uno studio condotto da un team dell’Università della Georgia ha scoperto che, spesso, il phubbing è collegato ad ansia e, nel peggiore dei casi, depressione. Il termine deriva dalle parole “phone” “snubbing”, ovvero snobbare. Per molti è semplicemente una forma di maleducazione e di mancanza di delicatezza ma, come detto, potrebbe sottendere altro.

 

Come ha rivelato Juhyung Sun, autrice principale dello studio, si sono mostrate associazioni positive fra depressione ed ansia sociale ed aumento del fenomeno: è probabile, infatti, che le persone più ansiose o depresse (che tendenzialmente prediligono i rapporti virtuali alla comunicazione vis-a-vis) mostrino una tendenza più marcata al phubbing.

 

Insomma, un cane che si morde la coda: un comportamento che può avere ripercussioni sempre più gravi sulla vita sociale. Non è tutto: la ricerca ha rivelato anche che gli individui maggiormente “a rischio” sono i profili nevrotici, al contrario dei soggetti più calmi e socievoli.

15.707 visualizzazioni 23
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...