VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
CURIOSITÀ 23 LUGLIO 2020

Cos’è Jerusalema, la challenge che impazza su Tik Tok

Dimenticatevi di Gangnam Style o Asereje! Quest’estate, si balla social con il musicista e produttore africano Master KG

 

Anche il prestigioso National Geographic è sceso in campo per sottolineare l’estremo bisogno di contatto umano e di libertà di movimento che la popolazione mondiale continua a sentire a causa delle limitazioni imposte dalle misure di contenimento del contagio anti covid-19 e i social network si sono rivelati particolarmente efficaci, in questo senso.
Dopo migliaia di lezioni on line di personal trainer e insegnanti delle più variegate discipline sportive, che sono riusciti a declinare in modalità “smart” anche gli allenamenti più articolati, in questa stramba estate 2020 non poteva mancare un tormentone in grado di farci alzare dal divano e riempire di video la piattaforma TikTok: si tratta della canzone afro-house “Jerusalema”, dal ritmo travolgente e scacciapensieri, cantata in lingua Venda dalla vocalist Nomcebo Zikode e pubblicata qualche mese fa da Master KG, nome d’arte di Kgaogelo Moagi, uno degli artisti africani più premiati della sua generazione.

 

A farne una hit mondiale è stato il tam-tam post lockdown di una challenge lanciata sul videosocial nato in Cina e partito recentemente alla conquista del pianeta: basta digitare l’hashtag #jerusalema per trovare un’enorme quantità di video in cui persone di ogni età, sesso e razza si scatenano seguendo la coreografia presente nella parte finale del video ufficiale.
Potrà sembrare incredibile, ma il testo di “Jerusalema” ha una forte connotazione religiosa: è una sorta di preghiera rivolta a quello che la città di Gerusalemme rappresenta, una supplica al divino per essere guidati e non sentirsi abbandonati.

 

Anche l’Italia non è immune dall’espandersi del fenomeno dell’estate che, dopo aver conquistato l’ingresso nelle playlist delle radio, è diventato anche base ideale per post esilaranti: su Instagram, ad esempio, a farne le spese è un Nino D’Angelo d’annata, visto che in una clip estratta da un suo film, si ritrova ora inconsapevolmente a ballare su “Jerusalema” invece che sul brano di discomusic presente nella colonna sonora originale!

12.498 visualizzazioni 4
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...