VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 28 GIUGNO 2021

Cos’è la barca di San Pietro e come prepararla

Fra la notte del 28 e 29 giugno, in occasione della festa di San Pietro e Paolo, esiste la tradizione di porre un contenitore di vetro riempito d’acqua su di un prato, un giardino o anche un davanzale. All’interno di esso inoltre si fa colare un albume d’uovo. È la cosiddetta barca di San Pietro: ecco come prepararla.

 

È un’usanza che fa parte della tradizione contadina ricca di strumenti e metodi per capire come sarebbero state le condizioni metereologiche, fondamentali per la buona riuscita di un raccolto. Fra queste appunto rientra anche la barca di San Pietro.

 

Un semplice contenitore pieno d’acqua in cui si fa colare una chiara d’uovo e che, posto tutta la notte all’esterno, raccolga la prima rugiada del mattino formando questo effetto scultoreo simile appunto ad una barca con più o meno vele ed alberi.

 

Secondo la tradizione, è l’apostolo Pietro, che da buon pescatore, alla vigilia della sua festa dimostra la sua vicinanza ai fedeli soffiando all’interno del contenitore e facendo così apparire la sua barca.

 

Come ogni usanza, esiste ovviamente anche un modo per interpretarla. A seconda di come si presenta il veliero, i contadini sono in grado di capire le future condizioni del tempo e quindi anche se sarà una buona annata per il raccolto o meno. Vele aperte indicherebbero giornate di sole, chiuse e strette invece pioggia in arrivo.

 

In generale comunque, un bel veliero promette un’ottima annata di raccolto

110.479 visualizzazioni 456
Chiudi
Caricamento contenuti...