VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 24 MARZO 2022

Cos'è la diplopia, la malattia che ha colpito Marquez: quanto dura e come si cura

Per diplopia, la malattia che ha colpito il pilota di MotoGp Marc Marquez, si intende la percezione di un’immagine doppia, può colpire un occhio solo o entrambi. Il disturbo visivo tende a sdoppiare le immagini o in verticale o in orizzontale. Le cause di questa condizione possono essere molteplici.

Il disturbo che fa vedere doppio

La diplopia si manifesta tramite la percezione doppia della stessa immagine. Questo disturbo può essere transitorio, cronico o intermittente. La costruzione dell’immagine è data da molti fattori. Ogni occhio registra un’immagine a sé che viene poi elaborata dal cervello per fornire una visione completa, tridimensionale e a fuoco di ciò che stiamo guardando. 

Le parti dell’occhio che permettono la corretta visone sono:

  • La Cornea e il Cristallino, che agiscono come un obbiettivo fotografico regolando l’ingresso della luce 
  • La Retina, che converte i segnali luminosi percepiti in stimoli nervosi;
  • Il Nervo Ottico trasmette i segnali elettrici dalla retina al cervello, che crea l’immagine tridimensionale.

La lesione di uno di queste parti dell’occhio può comportare la visione doppia. La diplopia può essere provocata da innumerevoli fattori, alcuni relativamente minori e altri che necessitano di una cura immediata. È importante in presenza di questi disturbi rivolgersi immediatamente ad un oculista per avere una diagnosi approfondita.

II trattamento della diplopia dipende dalla lesione e i trattamenti indicati dal medico sono principalmente: 

  • esercizi oculari, 
  • correzioni tramite occhiali da vista,
  • Intervento chirurgica (nei casi con sintomatologia estrema),
  • iniezioni di tossine botuliniche; 

Nel caso in cui la condizione sia irreversibile è indicato indossare una benda o degli speciali occhiali prismatici che riducono al minimo il disturbo. Mentre nel caso di diplopia temporanea, comparsa a seguito di un evento traumatico, stress o abuso di alcol e droghe questa condizione svanisce col tempo. In generale, comunque, Il trattamento dipende dalla forma di diplopia in corso e dai fattori che l’hanno provocata. Di solito, infatti, la diplopia appare come conseguenza di altre patologie: una volta curate, il disturbo visivo scompare a sua volta.

Recentemente al campione di MotoGP, Marc Marquez a seguito di una brutta caduta durante il warm up del gran premio di Indonesia, è stato diagnosticato per la terza volta la diplopia, condizione che lo aveva già fatto fermare a novembre. Per Marquez, arrivato alla terza recidiva di questo disturbo visivo, è ipotizzabile un lungo stop dalle corse e un intervento chirurgico, per potersi riprendere al meglio. 

14.379 visualizzazioni 18
Chiudi
Caricamento contenuti...