VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 04 MAGGIO 2022

Cos'è l'effetto porpoising che preoccupa Ferrari e Formula Uno

Scopriamo insieme cos’è il tanto discusso effettoporpoising” che causa problemi ad alcuni team e sta mettendo a rischio la salute dei piloti di F1.

 

Gli inglesi definiscono porpoising il fastidioso, e a quanto pare pericoloso, rimbalzo in pista. L’effetto è dovuto al carico aerodinamico che arriva dal fondo della vettura attraverso i canali venturi. In virtù di questo, la macchina, al raggiungimento di velocità elevate soprattutto sul rettilineo, riceve un risucchio verso il basso estremamente alto. Questo fa sì che la macchina porti ripetutamente prima il fondo verso l’asfalto e poi verso l’alto.

 

Ad essere penalizzate magiormente da quuesto effetto sono state finora Ferrari e Mercedes ma la questione non è solo tecnica. Il fenomeno, come detto, causa infatti problemi fisici ai piloti: Esteban Ocon, dopo una sessione di guida, ha rivelato di essere stato assalito da un gran mal di testa.

 

A detta del dott. Dino Altmann, presidente della commissione medica della Fia, il disturbo è accusato da molti piloti. Altmann ricorda anche che, nel 2001, la gara Cart in Texas fu sospesa proprio perché i piloti lamentavano vertigini.

 

Come sottolinea Riccardo Ceccarelli, dottore a capo di Formula Medicine, il saltellamento è causa di uno stress fisico notevole. Non si sa ancora quanto il porpoising possa essere pericoloso, ma di certo sono necessarie misure di prevenzione; anche perché una forte emicrania in corse ad alta velocità potrebbe mettere a repentaglio la vita dei piloti.

5.884 visualizzazioni 19
Chiudi
Caricamento contenuti...