VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CONSIGLI 28 APRILE 2022

Cos'è l'incompetenza strategica e perché può rovinare la vita di coppia?

L’incompetenza strategica è una tattica di manipolazione spesso messa in atto in modo inconsapevole. Si tratta di quando una persona finge di non saper fare qualcosa per evitare di svolgere compiti indesiderati, come quelli che riguardano la vita domestica, per esempio fare le pulizie, cambiare un pannolino o badare al figlio neonato senza addormentarsi quando l’altro genitore è assente. Comportamenti di questo tipo, seppur messi in atto senza rendersene conto, possono creare problematiche nella relazione di coppia. Dopo aver parlato di come si riconosce un partner narcisista, di seguito vediamo cos’è l’incompetenza strategica.

Cos’è l’incompetenza strategica e come può rovinare la vita di coppia

Il termine incompetenza strategica è stato coniato da Eve Rodsky ed è un concetto che si sta diffondendo grazie ad alcuni video virali su TikTok di creatori, per lo più donne, che condividono le loro storie su come questo problema si è manifestato nelle loro relazioni passate. Si riferisce a una situazione in cui una persona finge di non essere abile nel fare qualcosa per evitare di svolgere determinati compiti. Un esempio potrebbe essere una persona che finge sia troppo difficile fare un panino costringendo l’altro a farlo per lui. Solitamente l’incompetenza strategica ha una forte connotazione di genere, ovvero gli uomini la usano sulle donne per non svolgere compiti domestici. Ma alle volte accade anche il contrario, ragazze e signore potrebbero metterla in atto per non svolgere determinate azioni sia a casa che al lavoro. L’incompetenza strategica è un metodo che può infatti essere usato non solo all’interno di una relazione amorosa, ma anche in un rapporto d’amicizia o professionale. Rendersi conto di essere vittime di qualcuno che sta mettendo in atto comportamenti d’incompetenza strategica non è semplice. Si tratta di una sensazione di frustrazione nel dover sempre sostituire l’altra persona nel fare una determinata cosa. Se non ci si sente a proprio agio ad aiutare ripetutamente qualcuno a compiere un’azione che potrebbe tranquillamente svolgere anche da solo, la soluzione è parlarne apertamente con il soggetto in questione e spiegare i motivi che creano disagio e spingono a non voler più sostituire l’altro nello svolgimento di un determinato compito.

6.054 visualizzazioni 13
Chiudi
Caricamento contenuti...