VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 26 NOVEMBRE 2020

Covid-19, come è mutato il virus: parlano gli esperti

Negli ultimi mesi gli interrogativi sulle mutazioni del Sars-Cov-2 sono stati spesso accompagnati dalla preoccupazione che il coronavirus potesse diventare più letale, oppure dalle speranze che potesse attenuare la sua aggressività. Di certo c’è che il coronavirus è mutato, più volte, come accade per tutti gli agenti virali. Ad oggi sono stati individuati sei diversi sottogruppi derivati dal ceppo originario apparso nella città di Wuhan probabilmente già a dicembre del 2019. Come rivelato da uno studio dell’Università del Wisconsin-Madison sulla mutazione in vitro e su modelli animali, finora una sola variante ha portato vantaggio al virus sul piano della capacità di trasmissione tra gli uomini: la D614G. Una mutazione che ne ha favorito la velocità di diffusione, ma che non ha reso il coronavirus più letale o più dannoso per la salute dell’uomo.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...