Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Covid-19, la tecnologia utile per contenimento del contagio

24 MARZO 2020

Roma, 24 mar. (askanews) - Avere a disposizione tecnologie utili al monitoraggio e al contenimento del virus. Con urgenza, anche con "Innova per l'Italia", l'invito rivolto ad aziende e centri di ricerca dai Ministeri per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione, dello Sviluppo Economico e dell' Università e Ricerca insieme a Invitalia, si è alla ricerca nel paese di tecnologie che possano fornire un contributo nell'ambito dei dispositivi per la prevenzione, la diagnostica e il monitoraggio per il contenimento e il contrasto del diffondersi del Coronavirus.

L'innovazione offre infatti strumenti e tecnologie all'avanguardia utili per la prevenzione e il controllo dell'epidemia, con tecniche ed algoritmi di analisi e intelligenza artificiale in grado di rispondere all'esigenza di monitoraggio, prevenzione e controllo del Covid-19. Tutto nel rispetto dei principi della privacy.

E non mancano in questo senso esempi già validati ed operativi sul fronte ad esempio della sicurezza, sviluppati da aziende nazionali alle quali ora si chiede un passo avanti. Come accade per HITS, piattaforma software voluta da Cy4Gate di Elettronica Group proprio per supportare le istituzioni coinvolte nell'emergenza sanitaria.

Eugenio Santagata, amministratore delegato di Cy4Gate:

"E' un momento difficile per tutti, anche l'industria vuole fare la sua parte. Cy4Gate, parte del Gruppo Elettronica, tradizionalmente impegnato in tecnologie avanzate ad uso militare e di national security, ha sviluppato un sistema che può contribuire efficacemente al contenimento del contagio da Coronavirus mediante il tracciamento dei dati rilevati dai dispositivi mobili di soggetti testati positivamente e nel pieno rispetto della normativa in vigore, con la finalità dell'identificazione di eventuali cluster di contagio non noti o ancora non identificati".

La piattaforma "web-based" è in grado di raccogliere, elaborare e aggregare i dati di geolocalizzazione provenienti da dispositivi mobili, permettendo quindi l'individuazione di potenziali focolai di infezione da coronavirus non ancora noti.

L'elaborazione dei dati, messi a disposizione dagli utenti risultati positivi, permette di tracciarne i movimenti, a partire da 2/4 settimane antecedenti al contagio. Il cross-check simultaneo di più tracce permetterà così di individuare aree ad alto rischio attraverso algoritmi di Artificial Intelligence, tenendo conto della presenza contemporanea di più persone risultate positive, situazione denominata appunto Hit. Ancora Santagata:

"Tutto ciò lo abbiamo realizzato in Cy4Gate con tecnologie proprietarie e siamo ben lieti di metterlo a disposizione del Governo a titolo gratuito".

Trend

guardali tutti

Tecnologia

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...