VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 29 APRILE 2021

Covid, Gimbe: lenta discesa ma indietro sui vaccini 60-79 anni

Roma, 29 apr. (askanews) - Diminuiscono i nuovi contagi e i decessi, 2.279 contro 2.545; in calo anche i casi attualmente positivi, le persone in isolamento domiciliare, i ricoveri con sintomi e le terapie intensive, -12,8%. I dati del monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe sulla situazione coronavirus in Italia, nella settimana 21-27 aprile, rispetto alla precedente, registrano una lenta e progressiva discesa dei nuovi casi nel Paese, frutto, dichiara Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione, "delle restrizioni delle scorse settimane" e "che proseguirà verosimilmente ancora fino a metà maggio".

Oltre 448 mila casi attualmente positivi confermano, tuttavia, che la circolazione virale è ancora molto elevata. Negli ospedali, secondo i dati Gimbe, l'occupazione da parte dei pazienti Covid supera ancora il 40% in 2 Regioni; per le terapie intensive si supera la soglia di saturazione del 30% ancora in 7 Regioni.

Sul fronte vaccini, inoltre, il ritmo della campagna cresce in maniera lenta e costante, sottolinea la Fondazione, ma pesa ancora il mancato decollo delle consegne per cui, rispetto agli altri paesi europei, l'Italia sale in classifica per la copertura degli over 80 ma è al quartultimo posto per le fasce 60-69 e 70-79 anni.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...