VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 28 NOVEMBRE 2020

Covid, Iannaccone (San Raffaele): "Conseguenze cognitive simili alla demenza"

La cosiddetta nebbia cognitiva è un disturbo soggettivo di memoria e di concentrazione", spiega il Dottor Sandro Iannaccone, primario Riabilitazione Disturbi Neurologici Cognitivi-Motori all'Ospedale San Raffaele di Milano. "Questa patologia cognitiva è presente in circa il 30% dei casi di pazienti affetti da Covid, i sintomi sono simili a quelli della demenza senile e possono perdurare diversi mesi", continua il Neurologo. "Le cause di questo fenomeno sono al momento sconosciute, ipotizziamo che non sia un attacco diretto del virus ma che si tratti di una mancata ossigenazione al cervello. Non è da escludere", ha infine concluso lo specialista, "che possano esserci dei collegamenti anche con l'elevato stress psicologico che subiscono le persone infettate in maniera grave dal Sars-Cov 2".

1
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...