VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 16 NOVEMBRE 2020

Covid, vitamina D distribuita gratuitamente nel Regno Unito: l'iniziativa di Johnson

Mentre il vaccino è sempre più vicino (quello della Pfizer, ma non solo), in particolare si sta discutendo sull’opportunità di somministrare vitamina D a persone di etnia nera e minoritaria e alle persone obese, nel tentativo di affrontare le morti sproporzionate da Covid-19 in quelle fasce di popolazione. Più alti sono i livelli di melanina nella pelle, più bassi sono i livelli di vitamina D creati, situazione che peggiora in luoghi con meno luce solare: per questo le persone di colore nel Regno Unito possono essere più vulnerabili e quindi potenzialmente a rischio di contrarre il Covid e sviluppare una forma più seria della malattia. La vitamina D rafforza il sistema immunitario e protegge dalle infezioni respiratorie. Già a inizio pandemia erano emerse le prime evidenze scientifiche in merito a una correlazione tra vitamina D e Coronavirus. E cioè, chi ha carenza di vitamina D avrebbe un rischio maggiore di contrarre il virus.

2
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...