VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 19 AGOSTO 2021

Creme solari: se hanno questo ingrediente sono pericolose

Secondo gli ultimi test condotti sulle creme solari da parte di esperti tedeschi, bisogna fare attenzione che non sia presente un ingrediente che può trasformarsi in una sostanza pericolosa: si tratta dell’octocrylene, un filtro UV che può causare danni al nostro corpo.

 

I benefici delle creme solari

Inutile dire che l’utilizzo di una crema solare è estremamente importante, soprattutto in estate. Infatti, questi prodotti non servono solo ad evitare le scottature, ma aiutano anche a prevenire il cancro alla pelle. Nel dettaglio, le protezioni solari servono a proteggere la pelle umana dai raggi UV assorbendoli, disperdendoli o mediante rifrazione.

Nonostante questo, è bene ricordare che le creme solari proteggono per limitati periodi di esposizione, quindi le applicazioni devono essere abbondanti e ripetute periodicamente, almeno ogni due ore. Motivo per cui l’utilizzo della protezione non deve essere considerata come una scusa per un’esposizione prolungata, perché può essere sempre un rischio in più per la formazione di melanomi. Quindi è sempre bene evitare di esporsi al sole durante le ore centrali della giornata, di stare all’ombra e indossare dei vestiti protettivi per chi ha una pelle particolarmente chiara.

 

Cos’è l’octocrylene e perché può diventare pericoloso

Un recente test condotto dalla rivista tedesca Öko-Test ha rilevato che possono esserci delle sostanze problematiche nelle creme solari, tra queste vi è l’octocrylene. L’octocrylene è un filtro UV che però con il tempo può formare il benzofenone: un prodotto di decomposizione considerato mutageno, cancerogeno ed interferente endocrino.

In tutti i prodotti analizzati nel test in cui in cui era presente octocrylene nella composizione, si trovava effettivamente anche il benzofenone. Nella maggior parte delle creme solari i livelli di questa sostanza erano bassi, tuttavia, come si legge sulla rivista: “non vi è alcuna garanzia che questo durerà. Perché nel tempo, il contenuto di benzofenone nella crema solare può aumentare notevolmente”.

Il comitato consultivo scientifico dell’Ue valuta il benzofenone presente nei prodotti che contengono octocrylene come una “impurità pericolosa” che dovrebbe essere osservata e non superare l’”intervallo di tracce”.  Allo stesso tempo però il SCCS ritiene comunque che l’octocrylene sia sicuro nelle quantità massime consentite nelle creme solari.

Tuttavia, visto che ci sono possibili effetti dannosi di questa sostanza sostenute da test di laboratorio, Öko-Test sconsiglia di utilizzare creme dove sia presente octocrylene come precauzione. Facciamo dunque attenzione alle protezioni solari che vogliamo acquistare, leggendo con attenzione l’etichetta dei prodotti.

1.426 visualizzazioni 226
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...