VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 26 AGOSTO 2021

Crollo palazzina a Torino, salvato il cane Ettore dopo 30 ore sotto le macerie

Il crollo della palazzina a Torino ha sconvolto la città, ma c’è una buona notizia: il cane Ettore che era rimasto intrappolato è stato salvato dopo aver passato 30 ore sotto le macerie.

Palazzina crolla a Torino: cosa è successo

L’esplosione è avvenuta poco prima delle 9 di mattina, il 24 agosto 2021. La causa sembra essere stata una probabile fuga di gas da una bombola di gpl. La palazzina in strada Bramafame 42, nel quartiere Madonna di Campagna, è crollata al suolo ricoprendo di macerie la strada circostante. Nell’incidente è morto Aron, un bimbo di 4 anni di origini albanesi. È stata sua madre a chiamare i soccorsi, anche se era rimasta sepolta sotto una trave di legno. Un 22enne ha invece riportato ustioni su tutto il corpo, e si trova ora ricoverato all’ospedale della città.

Cane Ettore salvato dalle macerie: la storia

Ma tra tutte queste tragedie, c’è una notizia che ha scaldato il cuore dei soccorritori, impegnati da oltre 30 ore a scavare tra le macerie per trovare possibili superstiti. Sollevando uno dei tanti pezzi di muro crollati al suolo, i vigili del fuoco sono riusciti a trovare un cane che era rimasto intrappolato e a portarlo in salvo. Si tratta di Ettore, il cucciolo appartiene a una delle famiglie rimaste coinvolte nel crollo, ma che per fortuna si è salvata. Il cane è stato prontamente estratto dai detriti e portato in salvo. Se ne sono presi subito cura i veterinari, che hanno appurato il suo stato di salute. Sembra che il cucciolo abbia avuto fortuna: le sue condizioni sono stabili, anche se ha passato tante ore seppellito sotto i resti della palazzina crollata. Presto potrà riunirsi alla sua famiglia, che lo aspetta con ansia. Un piccolo miracolo che ha riportato il sorriso anche sul volto dei soccorritori. A salvarlo infatti ci hanno pensato le squadre della Uscar (Urban and Search Rescue) dei vigili del fuoco, che hanno condiviso il video del salvataggio sui social, scatenando un’ondata di simpatia e supporto. Una buona notizia che ha rischiarato la giornata dei cittadini, dopo la tragedia che ha colpito la comunità torinese, proprio nel cuore della città.

5.940 visualizzazioni 491
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...