VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 12 APRILE 2021

Cura domiciliare Covid, cosa cambia per i pazienti a casa

A fare da apripista era stato il Piemonte. Ora, le regole potrebbero cambiare per tutti. Dopo oltre un anno di pandemia, finalmente viene messo mano al protocollo per le cure domiciliari Covid da adottare per i pazienti a casa, che potrebbe subire importanti modifiche e diventare omogeneo in tutta Italia.

Dopo mesi di discussioni, tentativi falliti e “depistaggi”, anche involontari, venerdì 9 aprile il Senato ha approvato, con 212 voti favorevoli, e solo 2 contrari e 2 astensioni, l’ordine del giorno firmato da tutti i gruppi parlamentari affinché il Governo si attivi per l’istituzione di un protocollo unico nazionale per la gestione domiciliare dei malati Covid.

Il testo, esito non scontato di un accordo fra tutte le forze politiche, successivo al ritiro delle precedenti mozioni presentate da M5s e Lega, apre la strada alle cure utilizzate da oltre un anno da centinai di medici in tutta Italia, discordanti rispetto alle linee guida dell’AIFA e del ministero della Salute, che ad oggi ancora raccomandano nei primi giorni di sintomi potenzialmente riconducibili al Coronavirus “Tachipirina e vigile attesa”.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...