VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 19 APRILE 2021

Da rifugiato diventa milionario grazie a Pokemon e Bitcoin

Questa storia è una favola dei tempi moderni che racconta di come un giovane si sia sottratto a un contesto difficile per riscrivere il suo destino.

Dadvan Yousuf ha 3 anni, nasce e cresce nel Kurdistan, negli anni durissimi della guerra del Golfo insieme alla sua famiglia. È costretto ad abbandonare la sua terra, sfuggendo dalle bombe e da quello scenario di paura e morte.

Scappando dalla guerra

Come tanti rifugiati, scappano dal loro paese in guerra, affrontando un viaggio lungo e difficile, con mezzi di fortuna e mettendo a rischio la loro incolumità gli Yosuf ce la fanno, e arrivano in Svizzera, dove riescono a ottenere lo status di rifugiati. Qui iniziano una nuova vita, senza dimenticare i parenti rimasti in Kurdistan.

L’intuizione dei bitcoin

È proprio inviando denaro ai loro cari rimasti laggiù che Dadvan ha un’intuizione: “Ero stupito dalla lentezza del trasferimento del denaro, Così ho scoperto i Bitcoin, che si potevano accreditare istantaneamente e senza spese”. Alla testata svizzera Le  Matin Dimanche, Dadvan spiega che nasce tutto così quando ha solo 11 anni il ragazzo decide di vendere la sua collezione di Pokemon, chiedendo al padre di comprargli 10 unità di bitcoin.  “Mio padre mi ha dato del matto, ma gli ho dimostrato, in breve tempo, che avevo ragione, visto che i primi Bitcoin che ho comprato, vendendo i Pokemon, oggi valgono 600 mila euro”.

Una favola moderna

Da lì comincia la sua strada verso il suo successo, Davdan capisce subito i vantaggi della criptovaluta, sfruttando i costi di transazione bassi e la facilità di utilizzo poco più che ventenne, ha guadagnato così tanti soldi da poter avviare delle attività a Zugo, e ha sviluppato un programma informatico che permette di prevedere la volatilità della moneta virtuale quel bambino curdo, che troppo presto ha guardato in faccia la durezza della vita, oggi è un talentuoso e ricco imprenditore che ha trovato, non solo il successo, ma anche il suo riscatto.

22.163 visualizzazioni 1
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...