Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Dal "boccone" di Salvini alle Sardine: è la Luiss Election Night

27 GENNAIO 2020

Roma, 27 gen. (askanews) - Studenti, giornalisti ed esperti hanno seguito da vicino il voto regionale in Emilia Romagna e Calabria durante la Luiss Election night, una maratona elettorale organizzata nel Loft della sede dell'Università in Viale Romania a Roma. Tra un collegamento con Skytg24 e un talk in diretta sulla pagina Facebook della Luiss con docenti, giornalisti e ricercatori, sono state analizzate, anche da un punto di vista economico, le elezioni nelle due regioni, un voto che da regionale è stato "nazionalizzato" e da alcuni definito un voto "in due Italie".

Al centro dei dibattiti ovviamente la campagna elettorale personalizzata di Matteo Salvini, che non è riuscito a conquistare l'Emilia Romagna. Il professore di Storia contemporanea Giovanni Orsina: "Salvini ha pensato di poterla scalare approfittando di un vento nazionale che soffia in suo favore. Ha avuto un risultato significativo ma in quella parte d'Italia fare quel tipo d'operazione è particolarmente difficile. Era il boccone più difficile".

Tra i temi più discussi della serata anche il fenomeno delle Sardine, su cui è stato scritto un libro a 8 mani che uscirà il 7 febbraio. Una delle autrici, la professoressa di Sociologia della Comunicazione, Emiliana de Blasio: "Probabilmente un futuro politico ce l'hanno come singoli; i leader, soprattutto Mattia Santori, sono stati rapiti dai media; serviva probabilmente un corpo politico diverso in TV, è stato presente a più di 18 talk show".

E poi c è il grande flop a livello regionale del Movimento 5 Stelle. Davide Vittori, ricercatore Luiss e autore del libro "Il valore di uno" (Lup): "Per Andreotti il potere logorava chi non ce l'aveva, abbiamo visto che per il Movimento 5 Stelle l'ha logorato una volta al governo".

La nottata elettorale ha visto grandi ospiti, tra cui, in collegamento in apertura, il direttore della Stampa Maurizio Molinari, tra i presenti Francesco Giorgino che è anche direttore del Master in comunicazione e marketing politico della Luiss, il collega Maurizio Caprara, l'editorialista del Sole 24 ore Carlo Bastasin, tra i docenti Marcello Messori e Massimiliano Panarari.

Preziose le analisi di Luiss Data Lab e dei ricercatori del Cise, il Centro italiano per gli Studi elettorali, di cui è direttore Lorenzo De Sio: "Siamo in una politica in cui il ruolo del social conferma una legge molto antica: la comunicazione attraverso i media serve a molto ma funziona soltanto quando viene rinforzata con una presenza fisica visibile. Salvini è abilissimo sui social ma è anche instancabile nelle piazze".

Organizzatori, nonché conduttori dei dibattiti, gli studenti del Master in Giornalismo e di Radio Luiss: "Vedere quello che c'è dietro l'organizzazione di una notte elettorale che magari si segue da casa, risulta molto formante anche per identificare una possibile carriera futura, insomma un'esperienza unica".

Trend

guardali tutti

Buono a sapersi

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...