VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
NOTIZIE 11 MAGGIO 2018

Dal Sudafrica al Ciad: il lungo viaggio di sei rinoceronti neri

Roma, (askanews) - Sei rinoceronti sudafricani hanno effettuato un lungo viaggio verso il Ciad nel quadro di un progetto ambizioso di ripopolamento dei pachidermi nei paesi dell'Africa centrale, dove sono spariti oramai da mezzo secolo, vittime di bracconaggio.

Si tratta di due maschi e quattro femmine arrivati in Ciad grazie a un accordo di partenariato tra i due governi. "Ringraziamo il Sudafrica che ha protetto finora questi rinoceronti e che consente ad altri paesi di avere questa specie di animali in via di estinzione", ha dichiarato il ministro dell'Ambiente del Ciad.

Il viaggio è cominciato tre mesi fa; i rinoceronti hanno percorso più di 4mila chilometri dal parco di Marakele, dove si trovavano. Poi sono stati trasferiti in un altro parco sudafricano, dove sono stati preparati ad affrontare un viaggio di 15 ore in aereo. "Occorrono circa tre mesi per portare i rinoceronti a sentirsi a loro agio nel contatto con gli umani. E questo rende il viaggio più semplice", ha spiegato Lourens De Lange, coordinatore delle operazioni.

Per i 5mila rinoceronti neri che popolano l'Africa, la minaccia di bracconaggio è costante. Ma l'Ong African Parks che coordina questo progetto assicura: il Ciad, e il parco di Zakouma dove sono arrivati i rinoceronti, offriranno una protezione eccellente.

Dopo qualche settimana di adattamento, sia al clima che all'alimentazione locale, i rinoceronti saranno rilasciati in natura. Il progetto prevede l'arrivo di altre specie, con la speranza di ricreare la popolazione dei rinoceronti in Ciad, dove hanno vissuto per milioni di anni...prima dell'arrivo dei bracconieri.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...