VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 06 LUGLIO 2021

Ddl Zan, l'ira di Ferragni contro Renzi: Politici fate schifo

Roma, 6 lug. (askanews) - L'ira di Chiara Ferragni, contro quello che secondo lei è il tentativo di Italia Viva di affossare il Ddl Zan, si scatena via Instagram, dove l'imprenditrice digitale conta 24,1 milioni di follower.

Nelle stories Chiara ha postato un attacco diretto al leader di Iv Matteo Renzi, intento - sostiene - a trovare un asse con i leghisti per emendare la legge contro l'omotransfobia, attualmente in discussione in Commissione Giustizia al Senato:

"L'Italia è il paese più transfobico d'Europa: ed Italia Viva (con Salvini) si permette di giocarci su! Che schifo che fate politici".

In Italia - prosegue Ferragni - la legge "non verrà mai approvata perché la nostra classe politica preferisce guardare sempre il proprio interesse personale". "Il fatto che il ddl Zan non verrà probabilmente mai approvato - ha insistito - è una grande sconfitta per tutti noi".

Pronta la replica del senatore fiorentino, che su Facebook, dove conta 1,12 milioni di follower (3,3 su Twitter) ha ricordato di avere sempre "difeso Ferragni" anche quando è stata criticata per la collaborazione con gli Uffizi, e l'ha invitata a un serio confronto sugli articoli 1, 4, 7 della legge Zan, quei passaggi ritenuti "divisivi" - riguardanti identità sessuale, libertà di espressione e Giornata contro l'omofobia nelle scuole -

e che anche la destra vuole cambiare, compromesso ribattezzato "testo Scalfarotto", dal nome del deputato di Italia Viva e sottosegretario all'Interno dichiaratamente omosessuale.

Al botta e risposta via social si è unito anche il marito Fedez (2,2 milioni di follower su Twitter, ma 12,6 su Instagram), con un tweet al vetriolo:

"Stai sereno Matteo, oggi c'è la partita. C'è tempo per spiegare quanto sei bravo a fare la pipì sulla testa degli italiani dicendogli che è pioggia", seguito da un cuore rosso e delle scintille.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...