Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Dermatite atopica, disponibile nuovo farmaco per cura casi gravi

07 NOVEMBRE 2018

Milano (askanews) - Prurito intenso, al punto da impedire il sonno. È il sintomo principale della dermatite atopica, la più comune malattia infiammatoria della pelle, che colpisce tra il 5 e l'8 per cento della popolazione adulta, e che nelle forme più gravi è caratterizzata da lesioni della cute che possono coprire la maggior parte del corpo.

Una malattia, nelle forme più acute, invalidante. Ma per i pazienti oggi è disponibile la prima terapia biologica rimborsata dal Servizio sanitario nazionale per il trattamento della dermatite atopica grave dei soggetti adulti per i quali il trattamento con ciclosporina è controindicato, inefficace o non tollerato.

Lo spiega Giampiero Girolomoni, professore ordinario di Dermatologia dell'Università di Verona: "La dermatite atopica oggi si può curare. Esiste un nuovo farmaco, che si chiama Dupilumab, recentemente approvato dall'Aifa, il quale permette di curare le forme moderate e gravi della malattia in maniera molto efficace, insieme ad un ottimo profilo di sicurezza. È un farmaco - ha proseguito il professore - estremamente ben tollerato, non ha interazioni farmacologiche, non richiede monitoraggio degli esami di laboratorio, si somministra per via sottocutanea ogni quindici giorni e ha dimostrato in amplissimi studi clinici e in un'esperienza di almeno di due anni negli Stati Uniti e nei paesi del Nord Europa, che ha un'efficacia nella stragrande maggioranza dei pazienti".

Il Dupilumab è stato inserito nell'elenco dei farmaci innovativi dell'Agenzia italiana del farmaco. Ma quali sono i vantaggi terapeutici collegati al suo utilizzo? Risponde Antonio Costanzo, responsabile di Unità operativa di Dermatologia dell'Istituto clinico Humanitas di Rozzano: "Il valore aggiunto di Dupilumab è che riesce a controllare a lungo termine i segni e i sintomi della dermatite atopica. La dermatite atopica è una malattia caratterizzata da lesioni sulla pelle, che sono piuttosto pruriginose. C'è un prurito intenso che rende difficoltoso anche il sonno. Dupilumab riesce a controllare le lesioni cutanee e a controllare il prurito a lungo termine senza effetti collaterali".

Per l'Associazione italiana dermatite atopica, che rappresenta i pazienti, l'introduzione del nuovo farmaco rappresenta, "dopo 50 anni senza effettive novità nella cura, una vera rivoluzione" per le persone colpite dalla malattia.

Trend

guardali tutti

Emozioni

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...