VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
SALUTE 15 LUGLIO 2022

Dieta Atkins: come dimagrire con pochi carboidrati in 4 fasi

Per perdere peso velocemente, si può ricorrere ad un regime alimentare iperproteico e povero di carboidrati, come quello ideato negli anni ’60 dal cardiologo americano Robert C. Atkins: il metodo era stato studiato per trattare il diabete di tipo 1, ma era diventato popolare nel decennio successivo per combattere l’obesità, visto che si riteneva che fosse l’insulina a determinare le oscillazioni del peso corporeo.

 

 

La dottoressa Valeria Galfano, dietologa nutrizionista e personal trainer, spiega che le diete a basso contenuto di carboidrati sembrano funzionare bene sul breve periodo grazie al loro effetto diuretico: la perdita di liquidi è dovuta al fatto che l’organismo cerca di trarre energia dal glicogeno muscolare e per ogni grammo di questo polimero consumato, si perdono circa 3 grammi d’acqua.

 

 

Come funziona

 

 

La Dieta Atkins si compone di 4 fasi, ovvero induzione, continuazione, pre-mantenimento e mantenimento, analogamente ai regimi chetogenici. Durante l’induzione, che dura due settimane, si possono assumere solo 20 grammi di carboidrati al giorno, ricavabili da vegetali come peperoni, asparagi, sedano, cetriolo, fagiolini e broccoli. Si possono mangiare liberamente carni bianche e rosse, formaggi, uova, pesce e crostacei e condire con i grassi. Vietati pasta, pane, dolci, cereali, frutta e alcolici. Bisogna mantenersi idratati con almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno. Nella la seconda fase, invece, si possono aggiungere quotidianamente 5 grammi di carboidrati, consumare frutta fresca e secca e più tipi di verdure, finchè non mancano 4 o 5 kilogrammi ancora da perdere per tornare al peso forma. Nel pre-mantenimento, si possono aggiungere altri 10 grammi di carboidrati alla settimana, fino al raggiungimento del peso desiderato. Nella quarta e ultima fase, quella del mantenimento, ci si possono concedere piccole porzioni di pasta o pane, dopo aver stabilito qual è la massima quantità di carboidrati da mangiare per non vanificare i risultati ottenuti.

 

 

Che rischi comporta

 

 

Chi opta per questo regime alimentare, deve assumere integratori di vitamine, fibre e sali minerali. E’ necessario precisare che la maggior parte degli esperti considera la dieta Atkins troppo sbilanciata e in grado di causare, nel tempo, danni alla salute.

 

 

A cura di Ivana Barberini, giornalista specializzata in salute e benessere

https://dilei.it/esperti/ivana-barberini/

0
Chiudi
Caricamento contenuti...