VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
SALUTE 20 NOVEMBRE 2020

Dieta con fagioli neri: ricchi di fibre per perdere peso e sgonfiare la pancia

La scienza ha da tempo stabilito che consumare cibi ricchi di fibre aumenta il senso di sazietà e, di conseguenza, favorisce la perdita di peso: tra i legumi più preziosi in quest’ottica ci sono anche i gustosi fagioli neri!

 

 

Particolarmente apprezzati nella cucina messicana e, più in generale, sulle tavole di tutto il Sudamerica e della parte meridionale degli Stati Uniti, i fagioli neri sono ricchi di preziose sostanze nutritive, ma poveri di calorie: una porzione da 170 grammi circa di questi legumi, infatti, ne genera poco meno di 230, a fronte di un cospicuo contenuto di fibre, fondamentali per ottimizzare il processo digestivo perché favoriscono il transito intestinale, permettendo al ventre di sgonfiarsi.
L’indice glicemico dei fagioli neri è particolarmente basso, quindi il loro consumo è indicato anche per chi soffre di diabete. Come tutti gli alimenti fibrosi, rinforzano la flora batterica intestinale da cui dipende il corretto funzionamento del nostro sistema immunitario e rallentano l’assorbimento degli zuccheri.

 

 

Una ricerca recentemente pubblicata su “Nutrients” ha dimostrato che questi legumi, se assunti in abbinamento con cibi con indice glicemico alto, hanno la proprietà di abbassare la glicemia totale nel flusso sanguigno derivante dal pasto consumato, limitando il rischio di picchi pericolosi.
I risultati di un ulteriore studio, che ha trovato spazio sulla stessa rivista internazionale, hanno svelato uno stretto collegamento tra il consumo di fagioli neri e la riduzione della pressione arteriosa, grazie al loro effetto vasodilatatore, mentre le proteine che contengono sono fondamentali per migliorare la sostenibilità nutrizionale dei regimi alimentari vegetariani e vegani.

 

 

Notevole anche la quantità di vitamine, specie del gruppo B, e di sali minerali come manganese, ferro e magnesio che questi legumi contengono, anche se chi soffre di sindrome del colon irritabile dovrebbe moderarne il consumo: come i fagioli più comuni, infatti, in quantità troppo abbondanti possono dar luogo a gonfiore addominale e meteorismo.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...