VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
SALUTE 28 AGOSTO 2020

Dieta con fiocchi di latte, perdi peso e migliori il metabolismo

In Europa sono conosciuti con il nome di cottage cheese: i fiocchi di latte sono uno dei formaggi più antichi e versatili prodotti dall’uomo.

 

Per mettere il turbo al nostro metabolismo, prendendo spunto dai regimi alimentari seguiti da molti atleti, possiamo inserire nel nostro menù i fiocchi di latte, freschi e delicati, ma soprattutto con un basso apporto calorico: 100 grammi di prodotto corrispondono a circa 98 calorie.
Oltre a mangiarli al naturale, possiamo inserirli in insalate miste, gradevoli soprattutto in estate, o cercare ricette più elaborate che daranno loro un tocco di gusto in più.
Secondo gli studi effettuati dal gruppo Humanitas, questo tipo di formaggio contiene diversi importanti nutrienti, a partire dalle vitamine B6 e B12, che sono fondamentali per metabolizzare al meglio ciò che mangiamo e, di conseguenza, anche per favorire la perdita di peso. Nei fiocchi di latte sono contenute anche vitamina A e vitamina E, preziose per mantenere in salute la pelle e la vista e combattere i radicali liberi.

 

Le proteine del cottage cheese, inoltre, hanno un alto valore biologico, cosa che aumenta il senso di sazietà, rendendo più difficile esagerare a tavola, mentre minerali come calcio, fosforo e potassio, presenti in quantità significative, contribuiscono a mantenere ossa e denti sani e regolarizzare la pressione sanguigna.
Assumere fiocchi di latte apporta benefici anche durante la gravidanza grazie alla presenza di folati, che prevengono il rischio che il nascituro possa avere problemi al tubo neurale.

 

I fattori da tenere sotto controllo, invece, riguardano il contenuto di colesterolo e grassi saturi di questo formaggio e la sua quota di sodio: l’ideale è non consumarne più di 300 grammi in una sola giornata.
In caso di assunzione di farmaci a base di tetracicline, ad esempio, possono esserci controindicazioni al consumo di fiocchi di latte: è sempre buona norma rivolgersi al proprio medico curante o al nutrizionista prima di inserire questo alimento nel proprio regime dietetico.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...