Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx SALUTE

Dieta con yogurt greco: perdi peso e fai il pieno di calcio e proteine

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
08 LUGLIO 2020 1.330 visualizzazioni

Se puntate a perdere peso (senza dimenticare il gusto e l’apporto di principi nutritivi come calcio e proteine) assumere yogurt greco può essere un’ottima idea. Basta pensare che, a proposito di calcio (cruciale per la salute delle ossa e per la prevenzione dell’osteoporosi), una singola porzione contiene quasi il 20% della dose giornaliera raccomandata del prezioso minerale, consigliato soprattutto alle donne over 40.

 

Lo yogurt greco è fondamentale, poi, anche quando si parla di ottimizzare l’apporto delle proteine, basilari per il mantenimento della massa muscolare.

 

Ma non solo. La loro influenza sul calo ponderale è stata più volte al centro dell’attenzione scientifica, come conferma l’articolo pubblicato nel 2015 dalla rivista “The American Journal of Clinical Nutrition” scritto da un gruppo di esperti dell’Università del Missouri.

 

L’equipe, concentrandosi su una panoramica della letteratura medica degli ultimi vent’anni, è arrivata a concludere che i regimi alimentari ad alto contenuto proteico possono favorire miglioramenti nella gestione della fame e dei fattori di rischio cardiometabolico.

 

Insomma, lo yogurt greco è un vero e proprio alleato della salute; non in ultimo, anche grazie al contenuto di aminoacidi, potassio (minerale decisivo per regolare la pressione arteriosa), probiotici (amici dell’intestino) e vitamina B12, necessaria all’organismo per la formazione dei globuli rossi e la sintesi del DNA.

 

Il consiglio, quando lo acquistate, è quello di controllare sempre l’etichetta del prodotto, assicurandovi che non contenga zuccheri aggiunti. Come sempre, poi, prima di apportare cambiamenti significativi alla vostra alimentazione, vi raccomandiamo di rivolgervi al medico di fiducia.

 

Nel caso non sussistano controindicazioni, non vi resta che sbizzarrirvi in cucina, ad esempio consumandolo con l’aggiunta di semi di chia, utilizzandolo nelle giornate più calde per la preparazione di salutari ghiaccioli o come dressing per le insalate.

Trend

guardali tutti

Emozioni

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...