VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
CONSIGLI 06 NOVEMBRE 2020

Dieta della zucca

Dolce, versatile, colorata, ricca di nutrienti: la zucca rallegra la tavola d’autunno ed è un’importante alleata per tenere sotto controllo il peso!

 

 

La zucca è un frutto dalle mille forme e colori: dal punto di vista nutrizionale, contiene magnesio, calcio e potassio, una notevole quota di zuccheri, vitamine A e K e betacarotene, stimolatore della produzione dei linfociti T che rinforzano il sistema immunitario.
Il suo consumo aiuta a prevenire cataratta e altri disturbi della vista grazie alla discreta quantità di vitamina B2 presente nella polpa, ma il suo potere antiossidante contrasta anche l’insorgenza di alcuni tipi di tumore e ha un’importante azione ansiolitica e sedativa sul sistema nervoso. Recenti studi condotti presso l’Università del Massachussets e pubblicati sul Journal of Medicinal Food, hanno riscontrato l’efficacia della zucca nella regolazione del metabolismo, cosa che contribuisce a riequilibrare il peso corporeo e regolarizzare il livello di zuccheri nel sangue: nonostante il suo alto indice glicemico, infatti, la grande quantità d’acqua e fibre che contiene riduce la produzione di insulina nell’organismo.

 

 

Per beneficiare di tutte queste proprietà, possiamo adottare la dieta studiata dal dott. Corrado Pierantoni, inserendo il frutto in almeno uno dei cinque pasti della giornata: grazie alla sua versatilità, possiamo utilizzarlo non solo come contorno, ma anche come condimento per pasta e riso, come ingrediente per zuppe calde e fredde e centrifugati, o come “cotoletta” vegetale prima lessata e poi impanata e ripassata in forno.
E’ delizioso anche come ripieno per i ravioli, per gnocchi leggeri ma gustosi e ben si presta per la realizzazione di dolci casalinghi dal sapore delicato; per uno spuntino energizzante, possiamo frullare dei cubotti di zucca con latte di mandorla e polpa di cachi, per fare il pieno d’energia senza rinunciare al gusto.

 

Non dimentichiamo, infine, i suoi preziosi semi, ricchi di fosforo, zinco e altri sali minerali: si mangiano tostati come snack, nell’insalata o inseriti negli impasti per il pane e le loro proprietà aiutano la vitalità e motilità degli spermatozoi e prevengono cistiti e debolezza della vescica.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...