Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx SALUTE

Dieta mediterranea, perdi peso e proteggi i reni

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
19 GIUGNO 2020

Un nuovo studio conferma la validità del regime alimentare mediterraneo, comune a diversi nazioni compresa l’Italia e che da sempre unisce gusto e salute nel piatto, tanto da essere stato inserito nel 2013 tra i Patrimoni Immateriali dell’Umanità dell’Unesco.

Dieta mediterranea, perdi peso e proteggi i reni

Olio d’oliva, ortaggi freschi, frutta, cereali, carne e pesce nelle giuste quantità, unite ad un’antica sapienza ai fornelli e al piacere della convivialità, fanno della dieta mediterranea una vera e propria garanzia di benessere generale. Ma le recenti ricerche scientifiche condotte da un team di esperti dell’Unità Operativa Complessa di Nefrologia della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS di Roma, hanno stabilito che questo regime alimentare previene anche l’insorgenza di calcoli ai reni, oltre a contribuire significativamente al calo di peso e al conseguente mantenimento di una migliore forma fisica.

I risultati del monitoraggio condotto ogni quattro anni su tre diversi gruppi di soggetti che si sono impegnati nell’adottare la dieta mediterranea nella quotidianità, sono stati pubblicati sull’American Journal of Clinical Nutrion ed hanno permesso ai ricercatori, che hanno utilizzato il punteggio aMED per la valutazione dei singoli casi, di rilevare l’apporto che questo modo di nutrirsi può avere nel contrastare l’insorgenza delle calcolosi renali, disturbi di cui, secondo la Fondazione Veronesi, soffrono circa 9 italiani su 100.

Lo studio romano riveste una grande importanza e traccia un preciso solco da seguire per prevenire in modo del tutto naturale queste problematiche che, sul lungo termine, possono portare anche a conseguenze gravi e difficilmente reversibili, come l’insufficienza renale. Oltre a consumare frutta, verdura e cerali integrali, tanto versatili da poter essere declinati in migliaia di ricette sia tradizionali che innovative, per proteggere i reni è indispensabile assumere zuccheri semplici, sale e proteine animali in quantità moderata, essere certi di fornire all’organismo il giusto apporto di calcio e, soprattutto, mantenersi costantemente idratati durante la giornata: è preferibile assumere sempre acqua, piuttosto che bevande gassate e zuccherate, o tisane ed infusi preparati con erbe officinali.

Anche il sovrappeso può influire sulla salute e la funzionalità dei reni, ma è sempre consigliabile rivolgersi al proprio medico prima di iniziare un programma dimagrante o apportare qualsiasi tipo di cambiamento al proprio regime alimentare.

Trend

guardali tutti

Emozioni

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...