VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 08 NOVEMBRE 2020

Dpcm, quali sono le regioni che rischiano di diventare zona rossa

La cabina di regia per l’emergenza Covid in Italia potrebbe decidere un repentino cambiamento di fascia per alcune regioni, che potrebbero passare dalla zona gialla a alla zona arancione o addirittura a quella rossa. In base al nuovo Dpcm, il cambiamento cromatico comporterà anche restrizioni più severe per la popolazione. Dopo una prima valutazione del rischio, spetterà al Comitato Tecnico Scientifico decidere per l’inasprimento delle limitazioni anti Covid in alcuni territori, applicando criteri scientifici oggettivi. I riflettori sono puntati su Campania e Liguria, che potrebbero presto diventare regioni arancioni insieme a Puglia o Sicilia, o addirittura raggiungere Lombardia, Piemonte, Calabria e Valle d’Aosta in fascia rossa, dove viene applicato il regime di lockdown soft. Ha colto di sorpresa anche il governatore Vincenzo De Luca e il sindaco partenopeo Luigi De Magistris la decisione di inserire la Campania in zona gialla. Il mistero è presto svelato: nonostante l’alto indice Rt di Napoli e Caserta, le altre tre province non hanno numeri particolarmente alti, e la media regionale rimane sotto il valore di 1,5. I dati trasmessi dalla Regione Liguria a Roma per il calcolo dei fattori di rischio e l’inserimento in fascia cromatica non hanno convinto la Procura di Genova, già impegnata in un’inchiesta sul piano Covid territoriale per fare fronte alla seconda ondata. I casi hanno iniziato ad aumentare in maniera esponenziale già da settembre, e il sistema sanitario ligure potrebbe essere arrivato in ritardo rispetto all’andamento dei numeri.

1.814 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...