VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 18 LUGLIO 2022

È stata scoperta una nuova specie di orsi mai visti prima

Una nuova specie di orsi polari è stata individuata nell’area Sud-orientale della Groenlandia. Il merito della scoperta, pubblicata sulla nota rivista scientifica Science, è della ricercatrice Kristin Laidre dell’Università di Washington, che ha guidato un team internazionale di scienziati. A tal proposito, leggi anche: cosa vedere in Groenlandia.

Orso polare, scoperta una nuova specie in Groenlandia

Si tratta della 20esima sottospecie di orsi polari fino ad ora scoperta, il gruppo sembrerebbe essere composto da circa 300 individui, ma potrebbero essere di più. La nuova specie è stata individuata in una zona isolata dal resto del territorio.

Negli ultimi secoli questo isolamento ha permesso agli orsi di evolversi in maniera differente dai “cugini” del resto dell’isola. La scoperta è eclatante anche e soprattutto perché gli animali sopravvivono in un’area con scarsa presenza di ghiaccio marino, elemento fondamentale per la sopravvivenza di questi animali, che lo sfruttano per cacciare le foche.

Gli orsi individuati e descritti nello studio riuscirebbero a cacciare grazie alla presenza di nell’area di blocchi di ghiaccio di acqua dolce che si distaccano dalla calotta polare. Questa strategia adattativa potrebbe essere replicata in futuro da altre specie di orsi polari, che, a causa del riscaldamento globale, si troveranno loro malgrado a fare i conti con una minor presenza di ghiaccio marino.

Queste le parole com cui Kristin Laidre ha spiegato l’importanza della scoperta: “Questi orsi ci danno un’idea di come potrebbero comportarsi gli orsi della Groenlandia nei futuri scenari climatici. Le condizioni del ghiaccio marino della Groenlandia sudorientale sono verosimilmente molto simili a quelle previste per la parte nord-orientale entro i prossimi 80 anni”.

Orso polare, una specie a rischio

Ad oggi la popolazione mondiale di orsi polari è composta da circa 36mila individui, se gli effetti del cambiamento climatico – qui vi abbiamo parlato di quanto e come stia incidendo il surriscaldamento sui ghiacci della Groenlandia – non verranno arginati il prima possibile sono a rischio estinzione entro il 2100.

Bisogna inoltre precisare che non ci sono certezze assolute: le particolari condizioni andatesi a creare nella zona sud-orientale della Groenlandia potrebbero effettivamente verificarsi nel resto dell’Isola nei prossimi anni, ma ci sono molti altri fattori, al momento non prevedibili, che potrebbero ulteriormente sconvolgere lo scenario.

Anche la nuova specie di orsi, che sembrerebbe aver trovato una strategia evolutiva vincente, è tutt’ora a rischio estinzione e potrebbe trovarsi nel corso del secolo a stravolgere radicalmente le proprie abitudini qualora le temperature dovessero aumentare più velocemente del previsto.

9.401 visualizzazioni 38
Chiudi
Caricamento contenuti...