VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CONSIGLI 04 MAGGIO 2022

Ecklonia cava, un'alga "amica" della salute

Scopriamo insieme cos’è l’Ecklonia cava, l’alga bruna che arriva dal Pacifico e fa bene al nostro organismo.

 

L’Ecklonia Cava era già utilizzata dalla medicina popolare asiatica secoli fa. In Occidente, arrivata da poco, si sta facendo apprezzare dalla scienza per gli innumerevoli effetti benefici.

 

Utilizzata per realizzare diversi integratori alimentari da impiegare nella medicina alternativa, ha dimostrato di avere ottimi risultati nella cura di colesterolo alto, diabete, problemi cardiaci e pressione alta. Insomma, un potente antinfiammatorio naturale dalle virtù antiossidanti, antibatteriche, antisettiche e antinfiammatorie.

 

I suoi estratti possono contribuire a combattere l’artrosi. Ma non solo: l’alga si attesta ottima per l’asma, per rafforzare il sistema immunitario, per regolare gli ormoni tiroidei, per migliorare le prestazioni durante l’attività sportiva, per dimagrire, per stimolare la crescita dei capelli e per sconfiggere salmonella e stafilococco.

 

L’Ecklonia, assumibile in compresse, è consigliata anche come coadiuvante alla medicina canonica in caso di fibromialgia, insonnia, stanchezza persistente e importante calo della libido.

 

Diversi studi in tutto il mondo, poi, puntano ad affermare anche la veridicità dei suoi effetti anticancerogeni. Ebbene sì: l’alga sembrerebbe ridurre la diffusione delle cellule del tumore al seno, alle ovaie e al colon. Non ci sono controindicazioni vere e proprie; in ogni caso, si sconsiglia l’utilizzo nei bambini, in caso di malattie a carico della tiroide e durante gravidanza e allattamento.

 

Noi, come sempre, prima di modificare le proprie abitudini alimentari, vi invitiamo a chiedere consiglio al medico curante.

1.223 visualizzazioni 39
Chiudi
Caricamento contenuti...