VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 22 MARZO 2022

Efficienza idrica, come risparmiare sull'acqua

L’acqua è un bene prezioso e fondamentale per la vita umana e di tutti gli esseri viventi sulla Terra. In questo contesto l’efficienza idrica diventa importante per fare in modo che la preziosa risorsa non vada sprecata in maniera irrimediabile. Per esempio, in casa non serve un getto copioso per lavare mani o stoviglie e lavarsi, ma basterebbe ottimizzare la superficie ricoperta dalle gocce d’acqua. Se già si era parlato di 5 consigli per inquinare meno con il web, ora si passa a come risparmiare l’H2O. In occasione della giornata mondiale dell’acqua, il 22 marzo, ecco alcuni consigli per un uso più consapevole e responsabile delle risorse idriche e per rendere green la propria abitazione.

Come risparmiare sull’acqua

Per prima cosa occorre spiegare cosa vuol dire efficienza idrica, ovvero un sistema che regoli il funzionamento dei sistemi di erogazione e promuova strategie che puntino a evitare gli sprechi di H2O. Ecco i consigli per risparmiare sull’acqua.

  1. Approfitta del bonus idrico per sostituire sanitari e rubinetti, apparecchi a scarico ridotto e a limitazione di flusso d’acqua sono in grado di ridurre gli sprechi fino al 30%
  2. Controlla e risolvi eventuali perdite alle tubature, prima ancora di sostituire sanitari e miscelatori è bene effettuare una buona manutenzione, per evidenziare e risolvere eventuali criticità
  3. Crea un giardino con piante “water-wise”, ovvero scegli fiori e arbusti sulla base delle loro esigenze idriche e organizza il cortile in idrozone
  4. Crea un impianto di irrigazione delle piante con acqua piovana
  5. Migliora la qualità dell’acqua da bere in casa, quindi bevi quella del rubinetto. In Italia è ottima anche se a disincentivarne il consumo intervengono due fattori: le notizie di cronaca sull’acqua contaminata e il sapore non sempre neutro

Bere l’acqua del rubinetto è uno dei modi più utili e semplici per risparmiare, per una maggiore sicurezza si possono installare sistemi appositi per migliorarne la qualità. Ottimizzando i sistemi di erogazione in casa, basti pensare per esempio che consuma il bidet consuma 12 lt/min, la doccia 18, i lavandini 12 e il wc 12 a ogni ciclo, si riuscirebbe a evitare sprechi di H2O e a risparmiare anche energia per la produzione dell’acqua calda.

2.174 visualizzazioni 0
Chiudi
Caricamento contenuti...