VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 20 MAGGIO 2022

Enorme asteroide passerà vicino alla terra, come non perdersi lo spettacolo

È atteso per il 27 maggio 2022 il passaggio di un grande asteroide “accanto” alla Terra. Gli astronomi di tutto il mondo si stanno preparando all’evento, per provare a catturare con i loro strumenti l’asteroide 7335 (1989 JA), che sta viaggiando a una velocità di circa 13 km al secondo.

Perché il suo passaggio sta suscitando tutto questo interesse? L’asteroide è stato scoperto nel 1989 dall’astronoma statunitense Eleanor Helin, e questo passaggio sarà il più vicino da qui ai prossimi 200 anni. Un evento quindi considerato imperdibile.

L’asteroide che passerà vicino alla terra: le sue caratteristiche e la sua storia

Ha un diametro stimato di circa 1 km e 100 metri e proprio a causa delle sue dimensioni, è classificato come asteroide potenzialmente pericoloso. Niente paura però: il passaggio avverrà a una distanza considerevole dalla Terra, a circa 4 milioni di chilometri dalla superficie terrestre.

L’ammasso di rocce spaziali è molto conosciuto dagli esperti: l’asteroide 7335 (1989 JA) fa infatti parte di un gruppo di meteoriti piuttosto vicini alla Terra, chiamati “Apollo”: faceva parte dello stesso gruppo anche il meteorite caduto a Chelyabinsk, in una zona industriale della Russia, nel 2013.

Come e quando vedere l’asteroide che passerà “vicino” alla Terra

Nonostante il fenomeno sia di grande interesse bisogna arrivare preparati al suo passaggio, infatti l’asteroide non sarà visibile a occhio nudo: per inquadrarlo e seguire il suo moto nel cielo sarà necessario dotarsi di un telescopio.

Come non perdersi lo spettacolo dell’asteroide che passerà vicino alla Terra? Telescopio e occhi alzati (con largo anticipo)

Inoltre, secondo gli scienziati che si stanno già preparando all’evento astronomico, il momento migliore per provare ad inquadrare l’asteroide sarà circa due notti prima del sorvolo effettivo atteso per il 27 maggio, questo perché in quel momento la roccia rifletterà la luce solare in modo più ampio e sarà quindi più visibile.

Sempre secondo gli esperti, l’asteroide nel nostro cielo apparirà molto luminoso e simile a una stella che si muove lentamente. La caccia dunque è aperta a partire dal 25 maggio, notte in cui l’asteroide comincerà ad essere davvero visibile anche con telescopi amatoriali, e anche dalla Terra.

4.966 visualizzazioni 18
Chiudi
Caricamento contenuti...