VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
EMOZIONI 14 GENNAIO 2021

Eugene Goodman, la storia del poliziotto eroe contro i QAnon di Capitol Hill

Eugene Goodman è il poliziotto afroamericano di Washington che è ormai considerato un eroe nazionale. Il suo nome sta risuonando negli ultimi giorni, dopo gli episodi di violenza delle proteste di Capitol Hill, perché da solo ha affrontato il gruppo di rivoltosi QAnon entrati di forza in Congresso e, così facendo, ha salvato molte vite con coraggio.

Il poliziotto nero contro i rivoltosi

Come si vede in un video diffuso su Twitter, Goodman ha attirato i rivoltosi che cercavano di entrare in Congresso indietreggiando. Ha dato, così, l’impressione di scappare dalla folla. In verità ha attirato i protestanti al primo piano, consentendo, così, ai senatori di uscire dall’altro lato del palazzo. Seguendo la dinamica dell’episodio, Goodman ha mostrato alla folla un manganello, poi ha fatto un passo indietro. I manifestanti lo hanno subito seguito e sono stati condotti in un’ala dell’edificio, nella direzione opposta a quella che li avrebbe portati direttamente al Senato.

Inizialmente l’azione dell’agente sembrava controversa. In questi giorni, infatti, stanno venendo a galla episodi di connivenza di alcuni agenti di polizia che avrebbero aiutato i manifestanti nella rivolta. Anche in questo caso sembrava che l’agente avesse dato una mano ai protestanti, consentendo loro di entrare tra i corridoi del Congresso. La verità, però, è ben diversa. Il video, che è stato diffuso dal reporter Igor Bobic, ha ripreso tutta la scena. Nel filmato si può vedere il poliziotto che si rende conto della situazione pericolosa e ha la freddezza di attirare i manifestanti, per lo più suprematisti bianchi, come per sfidarli. Dopo un’analisi più accurata è stato chiaro come il poliziotto avesse prontamente usato se stesso come esca per allontanare i protestanti dalla zona in cui contemporaneamente stavano uscendo i senatori. Se i manifestanti avessero incontrato i membri del senato, molto probabilmente lo scontro non sarebbe stato evitabile. Quindi, di fatto, Goodman ha salvato molte vite. Il video mostra i manifestanti mentre salgono le scale e si avvicinano minacciosamente all’ufficiale. È un attimo: il poliziotto guarda velocemente verso un corridoio, alla sua sinistra, e si accorge di essere incustodito. Poi si ferma sulla soglia per coprire la sua visuale.

A questo punto il primo del gruppo dei manifestanti guarda distrattamente verso il corridoio, poi torna a guardare il poliziotto che nel frattempo gli ha dato una leggera spinta. La provocazione funziona da esca e in pochi, seguendo l’ufficiale, i manifestanti si ritrovano in un salone pieno di altri agenti.

“È stata solo una questione di secondi. Ha depistato la folla portandola lontano dalla porta del Senato, usando se stesso — un uomo nero — come esca. È un eroe nazionale”, ha detto Bobic.

USA
15.520 visualizzazioni 2
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...