Virgilio Video VIDEO Search

Festività in busta paga: come vengono retribuite

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
07 MAGGIO 2019 11.947 visualizzazioni

I giorni festivi riconosciuti per legge sono 25 Aprile, 1 Maggio, 2 Giugno, 1 Gennaio, 6 Gennaio, Lunedì di Pasqua, 15 Agosto, 1 Novembre, 8 Dicembre, 25 e 26 Dicembre. Va aggiunto quello dedicato al Santo Patrono, diverso a seconda dei comuni. La Pasqua non rientra invece nell’elenco, ad accezione di alcuni contratti nazionali che l’annoverano come giorno festivo. Ma come vengono retribuite le varie festività in busta paga?

La regola generale prevede che i lavoratori abbiano diritto ad assentarsi dal lavoro percependo comunque la loro retribuzione. Retribuzione che spetta anche in caso di assenza dal lavoro per malattia, infortunio, maternità, ferie o permessi.

Se un mese dovesse prevedere due festività, i lavoratori pagati in misura fissa non noterebbero alcuna variazione in busta paga.

Discorso diverso, invece, per chi pagato ad ore: ai lavoratori con retribuzione oraria, nelle due giornate festive mensili ipotizzate, spetterebbe la normale retribuzione ragguagliata ad 1/6 dell’orario settimanale fulltime previsto dal CCNL applicato (solitamente 40 ore settimanali).

Se al contrario i lavoratori decidessero di non usufruire della giornata festiva e di lavorare ugualmente, avrebbero diritto sia alla retribuzione del festivo sia al riconoscimento delle relative maggiorazioni per lavoro in giornata di festa.

Ancora poco chiara invece la questione dell’obbligo da parte dei lavoratori di prestare attività durante le giornate festive. Il consiglio dato quindi ai datori di lavoro è di prendere accordi individuali coi dipendenti eventualmente coinvolti.

Trend

guardali tutti

Virali

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...