VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 02 MAGGIO 2022

Fictosessuale, quando e perché ci si innamora di un personaggio immaginario

I fictosessuali sono delle persone sessualmente attratte da personaggi di fantasia. Il termine fictosessuale è nuovo ma il fenomeno era già diffuso, e adesso è diventato un trend mondiale molto discusso. Infatti, sono diventate virali le storie di alcuni fictosessuali che hanno sposato il personaggio immaginario di cui erano innamorati. Attualmente si stanno susseguendo diverse ricerche scientifiche su questi casi, psicologicamente e socialmente importanti per l’evoluzione che sta attraversando la sessualità umana. Uno in particolare è quello del giapponese Akihiko Kondo, che nel 2018 ha sposato un ologramma di una giovane cantante pop.

Fictosessuali, un fenomeno diffuso in tutto il mondo

La storia di Ahikito Kondo ha dato il via ad una serie di rivelazioni da parte di tanti che si ritengono fictosessuali. Sono arrivate a migliaia le dichiarazioni di persone in Giappone che hanno iniziato simili relazioni con una varietà di personaggi immaginari. Inoltre, altre decine di migliaia di individui in tutto il mondo si sono uniti a gruppi online, sui social in particolare, dove discutono il loro impegno amoroso con personaggi di anime, manga e dei videogiochi. Migliaia di giapponesi, sia uomini sia donne, hanno inscenato matrimoni non ufficiali con personaggi di fantasia, grazie anche al sostegno di una vasta industria volta a soddisfare ogni desiderio dei fan.

Fictosessuali, innamorati di un personaggio di fantasia: la storia di Akihiko Kondo

Akihiko Kondo è un giapponese che ha sposato il personaggio fittizio Hatsune Miku, una cantante pop sintetizzata al computer che è stata in tour con Lady Gaga e ha fatto parte di alcuni videogiochi. Il 38enne ha deciso di rivelare la notizia dopo 4 anni di matrimonio, dando il via a tantissime altre rivelazioni del fenomeno dei fictosessuali. Ahikito Kondo è stata la prima persona al mondo a ritenersi pubblicamente un fictosessuale. L’uomo ha raccontato che il personaggio di fantasia lo ha aiutato a uscire da una profonda depressione e che svolge una vita di coppia assolutamente comune, mangiando e dormendo insieme. Il giapponese è consapevole del fatto che la gente pensi che sia strano, e sa anche che il personaggio fittizio che ha sposato non è reale.

32.659 visualizzazioni 27
Chiudi
Caricamento contenuti...