VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 29 NOVEMBRE 2022

Fino a 40 mila euro per queste vecchie lire: se ce l'hai, sei ricco

Ci sono tantissimi collezionisti appassionati al mondo delle monete e delle banconote. Collezionare monete affascina per diversi motivi: in primis perché può far guadagnare un sacco di soldi, poi perché ci permettono di fare curiose scoperte a livello storico relative ad un determinato luogo e periodo storico. A valere una fortuna non sono soltanto le monete antiche dato che ci sono svariati pezzi in circolazione che possono valere davvero tanto.

Queste vecchie lire valgono una fortuna

Tra quelle in circolazione c’è una moneta da 5 lire che potremmo tranquillamente avere in casa senza saperlo. La moneta in questione è un pezzo da 5 lire la cui emissione risale all’anno 1901. Fatta in argento 0,900, pesa 25 g e ha un diametro di 37 mm. La sua rarità risiede nel fatto che la Zecca di Roma ne coniò soltanto 114 esemplari.

Inoltre, non si tratterebbe di una normale moneta, ma di un test fatto per verificare l’impressione del profilo di Vittorio Emanuele III e dei simboli della casata dei Savoia. Se tenuta in ottime condizioni, questa moneta potrebbe valere fino a 40.000 euro. Un esemplare in fior di conio potrebbe valere ancora di più: si va dai 60.000 ai 90.000 euro. Queste vecchie 5 lire sono davvero un pezzo estremamente raro. Se invece le monete sono in condizioni non proprio ottimali, potrebbero valere circa 14.000 euro, una cifra comunque molto interessante. Oltre le monete, ci sarebbero delle banconote rare in circolazione.

Come riconoscere la moneta di 5 lire che vale 40 mila euro

Sulla parte frontale di questa moneta da 5 lire così rare c’è il profilo sinistro di Re Vittorio Emanuele III, mentre attorno al volto c’è il suo nome. Sotto il collo del Re si trova la scritta “Speranza”, il nome dell’autore della moneta stessa. Sulla parte posteriore ci sono i simboli di casa Savoia, cioè il nodo e l’Aquila Sabauda. 

Sono presenti anche altri elementi distintivi della moneta, tra cui: la scritta “Regno d’Italia”, l’anno in cui risale il conio: 1901, il valore effettivo della moneta: 5 lire, il simbolo della Zecca di Roma: “R”.

Se siete i fortunati possessori di questa moneta da 5 Lire cosi rara ora sapete quanto potrebbe valere. Non sono Lire, i collezionisti sono pronti a pagare una fortuna per queste altre monete.

56.043 visualizzazioni 32
Chiudi
Caricamento contenuti...