VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NEWS 27 GENNAIO 2017

Forgetting Auschwitz, un tatuaggio per non dimenticare

Milano (askanews) - Nel giorno della Memoria anche un tatuaggio puo' diventare il mezzo per aprire la porta dei ricordi.

In questo video, dal titolo 'Forgetting Auschwitz, remembering Auschwitz' ad alcun persone invitate in negozio di tattoo con la scusa di dover partecipare a un documentario, viene proposto un tatuaggio particolare: la cifra A5405.

Dopo i primi momenti di smarrimento, a tutti viene spiegata la storia di quel numero: e' quello tatuato sul braccio di Nedo Fiano, uno degli ultimi sopravvissuti di Auschwitz ancora in vita.

Il paradosso e' che, dopo aver dedicato la vita al ricordo e al racconto della Shoah ha iniziato lui stesso a dimenticare, a causa di una mallattia da qualche tempo la sua memoria non funziona piu'.

Ma se e' possibile che si cancelli la memoria di una persona, non possiamo permettere che venga cancellata la memoria dell'intera umanita'.

Per questo l'Associazione Figli della Shoah e la Fondazione Cdec (Centro di documentazione ebraica contemporanea) hanno deciso di celebrarlo raccontando la sua storia con il progetto che vogliono lanciare con questo video.

Sul sito www.A5405.com e' stato creato un archivio dei ricordi di Nedo: centinaia di persone che interpretano e leggono i ricordi di Nedo in prima persona, come se li avessero vissuti sulla loro pelle e come se fossero i loro stessi ricordi.

Tra i testimoni anche una serie di volti noti, come Gad Lerner, Moni Ovadia, Ludovico Einaudi, Elda Ferri e Roberto Faenza che hanno deciso di aderire al progetto.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...