VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
NEWS 28 DICEMBRE 2016

Francia, Francois Hollande concede la grazia a Jaqueline Sauvage

Parigi (askanews) - Le porte del carcere si aprono per Jacqueline Sauvage.

Il presidente francese Francois Hollande ha concesso la grazia totale con immediata scarcerazione alla donna che ha ucciso il marito, che l'aveva maltrattata e picchiata per 47 anni di matrimonio, che aveva stuprato le figlie e maltrattato il figlio.

Jacqueline e' diventata un simbolo in Francia delle violenze contro le donne.

Il 3 dicembre del 2015 la Corte d'appello aveva confermato la pena a dieci anni di prigione.

Il paese si e' mobilitato per chiederne la liberazione con una petizione che ha raccolto in pochi giorni piu' di 400mila firme.

A chiedere aiuto al presidente erano state anche Sylvie, Carole e Fabienne Marot, le tre figlie di Jacqueline, violentate fin dalla tenera eta' dal padre-padrone.

La madre la sera del 10 settembre 2012, dopo aver subito l'ennesima violenza da parte del marito Norbert Marot lo ha ucciso con un fucile da caccia.

Il figlio Pascal, che proprio quel giorno si era arrabbiato per l'ennesima volta con il padre, stanco dei suoi soprusi si e' tolto vita impiccandosi, nelle stesse ore in cui la madre aveva ucciso Norbert.

A gennaio Hollande aveva gia' concesso la grazia parziale, ora la svolta, con la grazia totale che libera Sauvage definitivamente.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...