VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
MOTORI 17 FEBBRAIO 2021

Full Hybrid: significato e come funziona

Abbattere le emissioni di inquinanti mantenendo standard di guida performanti e risparmiando sui rifornimenti: la tecnologia di motorizzazione ibrida incontra sempre più favori nel mercato Automotive ed è importante conoscerne tutte le specifiche per trovare il mezzo che meglio si adatta alle nostre esigenze.

 

 

Per sistema “full hybrid”, ovvero “totalmente ibrido”, si intende un tipo di motorizzazione che comprende un motore termico affiancato a uno o più motori elettrici che, invece di dover essere ricaricati attraverso la connessione ad una colonnina, recuperano e accumulano nella batteria l’energia che si sprigiona durante la frenata.
Grazie a questa soluzione, a seconda delle condizioni di marcia, questi veicoli possono viaggiare sia con la sola trazione termica tradizionale che con entrambi i motori accoppiati, oppure in modalità completamente elettrica e quindi ad emissioni zero, coprendo distanze più o meno lunghe a seconda del tipo di accumulatore e della relativa capacità: nella maggior parte dei modelli attualmente disponibili sul mercato, la batteria si trova sul fondo della vettura, mentre il motore elettrico viene montato tra quello “tradizionale” e il cambio, – quasi sempre automatico – , interponendo una frizione tra i due motori che consente di renderli indipendenti l’uno dall’altro; nel caso della trazione integrale ibrida, invece, il motore elettrico si trova sul retrotreno.

 

 

A differenza di altre categorie di ibridi, quindi, i full possono essere avviati direttamente in modalità elettrica, – se la batteria è carica -, e possono mantenere a regime questa condizione di marcia fino ad una velocità massima di 30 km/h: lo stesso concetto vale anche per le ripartenze dopo una fase di sosta prolungata, grazie allo “start&stop” evoluto.
Quando si accelera, entra inevitabilmente in gioco anche il motore termico per garantire efficienza e prestazioni, mentre durante la decelerazione e la fase di frenata, il sistema funge da generatore per ricaricare le batterie elettriche.

 

 

Sul cruscotto di molte vetture con questa motorizzazione, inoltre, viene montato un display che consente al guidatore di tenere sotto controllo i flussi energetici, scegliendo lo stile di guida più adatto alle sue esigenze e al percorso da effettuare.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...