VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 01 APRILE 2022

Gas russo, cosa rischiano l’Italia e la Germania

La Germania ha compiuto i primi passi formali verso il razionamento del gas. Se le forniture provenienti da Mosca saranno insufficienti e i tentativi degli stati membri di ridurre i consumi non funzioneranno, il governo di Berlino avrebbe deciso di tagliare parti dell’industria dalla sua rete del gas. Una scelta che porterebbe nuove ripercussioni sulle condizioni economiche già precarie dei cittadini. Prima del dietrofront, la Russia aveva insistito affinché tutti gli acquirenti del suo gas naturale considerati ostili pagassero in rubli. La Germania e le nazioni del G7, che hanno sanzionato la Russia da quando ha invaso l’Ucraina, si sarebbero rifiutate di utilizzare i rubli per acquistare il gas.

1.986 visualizzazioni 0
Chiudi
Caricamento contenuti...